The sense of life for a single man


The sense of life for a single man

PRIMA NAZIONALE

liberamente ispirato da “Un uomo solo” di Christopher Isherwood – progetto e regia Pasquale Marrazzo – con Alessandro Quattro, Alessandro Mor, Rossana Gay, Giovanni Consoli – scene Pasquale Marrazzo, Giovanna Angeli – costumi Pasquale Marrazzo – adattamento e regia Pasquale Marrazzo – disegno luci Marco Meola – produzione Noi Produzioni

George Falconer è un professore inglese di letteratura all’Università di Los Angeles. Siamo nei primi anni 60 del secolo scorso e George, seduto nella sua solita poltrona, in una delle tante serate passate in attesa dell’arrivo del suo amato, apprende una “novità” che si presenta senza possibilità di replica: il suo compagno è morto in un incidente stradale. Incapace di reagire al lutto e all’afflizione, per un amore che durava da sedici anni, si mette a riordinare carte, oggetti e sentimenti. Tenta persino di togliersi la vita con un colpo di pistola, senza riuscirci. Charley, una vecchia amica delusa e disillusa, prova a tirarlo fuori dalla malinconia che ormai l’ha pervaso. La vita di George si è raggruppata in una serie di oggetti e di gesti che gli permettono di ricordarsi che è ancora in vita, mentre il senso della banalità del vivere si fa sempre più nauseante.  A single man è un mélo intessuto di atti mancati e infiniti (rim)pianti. Il professore, portatore di un dolore universale, vive (e muore) nell’attesa del ricongiungimento all’amato.

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 05/04/18 - 14/04/18
0:00

Luogo
Teatro Litta

Categorie