Cosa fare a Milano Logo Dark

Da Ottobre 2021 - Per tutti gli amanti dell’Open Wine, ecco gli aperitivi a tutto vino da non perdere a Milano. Le tradizioni diventano tali nel momento in cui si ripetono sempre, a prescindere da cosa accada. E anche dopo un anno di

Il governo ha deciso ieri che il Green Pass sarà obbligatorio per eventi sportivi, fiere, congressi, musei, parchi divertimento, centri termali, sale bingo e casinò, teatri, cinema, concerti, concorsi pubblici. Oltre a questi si aggiungono bar e ristoranti al chiuso (non è necessario invece per sedersi all’aperto

Ha appena aperto un museo dove sperimentare con 70 attrazioni su scienza, psicologia, biologia, matematica e fisica, per imparare divertendosi come non abbiamo mai fatto prima Mettere alla prova il nostro cervello, i nostri occhi, la nostra immaginazione ridendo, urlando per lo stupore,

Vivi i Beni del FAI fino a tarda sera Dopo tanti mesi trascorsi in casa, si ha voglia di uscire per trascorrere una giornata all’aperto, a contatto con la natura e con l’arte, alla scoperta di luoghi vicini e spesso poco noti, che meritano una

Dal Paese del Sol Levante, l'hanami ha fatto il giro del mondo ed è arrivato in Italia: il nuovo giardino zen di Piazza Piola 21 ciliegi in fiore che si alternano a sedute pubbliche e sculture cosmiche e meravigliose, un luogo

Date, orari e luoghi del Christmas Truck Tour Il Coca Cola Christmas Truck, il camion griffato Coca Cola, è attualmente in tour in Italia accanto ai mezzi di Banco Alimentare per «donare a tutti, anche se a distanza, un momento di gioia». Da Segrate a Bareggio,

Presentati i progetti per "Il Natale degli alberi 2020". Ecco come saranno e dove si troveranno: 1. Piazza Duomo, Coca Cola Il grande albero di piazza Duomo sponsorizzato da Coca Cola Italia racchiuderà in sé le energie della città rappresentando le sue mille anime.

Abbiamo bisogno di relax. Tutti, ma forse a Milano di più. E forse per questo Milano offre molto indirizzi dedicati al benessere, alla bellezza e al relax: City Spa dove andare solo per qualche ora, o per un pomeriggio, tra sauna, bagno turco,

Riapre Gardaland: dalle mascherine agli accessi limitati, ecco tutte le regole È arrivato il via per la riapertura di Gardaland. Dal 13 giugno il Parco tornerà ad accogliere gli ospiti per offrire giornate di divertimento all’insegna della totale sicurezza. In questi mesi,

La Mostra riapre dal 30 Maggio al 28 Giugno 2020 L’esposizione internazionale “L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina” riapre le porte sabato 30 Maggio, dando così la possibilità al pubblico di ammirare dal vivo uno dei tesori più

Top
Titolo Cosa fare a Milano

Festival del volo, Monza

  /  Festival del volo, Monza
Festival del Volo

Festival del volo, Monza

Quando

25 Aprile 2016 - 26 Aprile 2016    
0:00

Dove

Parco di Monza
Viale Brianza, Monza

Event Type

Monza presenta dal primo aprile, in Villa Mirabello, il Festival del volo: una mostra e e tante sorprese.

Abituati a buttare gli occhi al cielo?

Allora tenetevi pronti a fare il contrario: ad aprile Monza si guarda dall’alto in basso.
Perché dal 1 aprile al 25 aprile arriva il Festival del volo, incluso un contest fra mongolfiere.
L’iniziativa è stata organizzata da Marco Majrani, fotografo professionista, giornalista scientifico, nonché curatore della nuova sezione di aerostatica presso il Museo di Volandia, Parco e Museo del Volo di Malpensa sotto la regia del Club Aerostatico Italiano e il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, con il patrocinio del Comune di Monza in collaborazione con Regione Lombardia e di alcuni sponsor.
Succede a centodieci anni di distanza dalla Esposizione Internazionale di Milano del 1906, che vide il trionfo della tradizione I-OECM Aeronord Aerostatiaeronautica della città e dell’intera regione, fatto storico che il Festival del Volo vuole ripercorrere nel ricordo.
La scelta di Villa Mirabello è da ricondurre al fatto che fu la sede del primo esperimento aerostatico italiano.
Ma non finisce qui, perché dal 23 al 25 aprile il Parco della Reggia di Monza sarà animato da splendide Mongolfiere e Palloni a gas impegnati in un contest suggestivo. Alcune mongolfiere (posti limitati), ancorate a terra da corde di sicurezza, saranno poi a disposizione del pubblico per ammirare un panorama suggestivo da 20/30 metri d’altezza, mentre il pilota racconta le innumerevoli curiosità “au ballon”. Un qualcosa di veramente mai visto…Un gran finale per una kermesse unica e intrigante, alla quale parteciperanno inoltre fantastiche automobili d’epoca, chiamate a rinverdire la tradizione del “Rally ballon” che, dal 1920 al 1940, premiava l’auto che per prima giungeva sul luogo dove i palloni atterravano.
L’esposizione sarà dedicata al Volo per celebrare un percorso inedito sugli aerostati (“i più leggeri dell’aria”), con oggetti storici esposti per la prima volta in Italia.
Un viaggio meraviglioso che ripercorre gli scenari incantevoli delle prime esplorazioni, dai racconti entusiasmanti di Jules Verne al primo favoloso volo organizzato dai fratelli Montgolfier, fino ai giorni nostri.
Tra i preziosi documenti autografi dei grandi aeronauti del passato in mostra c’è la lettera originale di Joseph Montgolfier, in cui si annuncia il nuovo tentativo di volo umano, datata 17 novembre 1783.
A questo si aggiunge una postazione multimediale per sfogliare i manoscritti delle macchine volanti di Leonardo da Vinci oltre a «numerose automobili d’epoca chiamate a rinverdire la tradizione del “Rally ballon” che, dal 1920 al 1940, premiava l’auto che per prima giungeva nel luogo dove i palloni atterravano.


LE INFORMAZIONI per la  Mostra dal 1 al 25 aprile 2016 dal lunedì al venerdì ingresso e laboratorio di due ore riservato alle scuole previa prenotazione (tel. 039 9451248 o mandare una mail a [email protected]) oppure visite guidate sul sito www.maart.mi.it (prezzo su richiesta). Sabato, domenica e 25 aprile ingresso dalle 10 alle 18.
Biglietti: 6 euro intero e 4 euro ridotto; pacchetto famiglia 2+2: 16 euro.