Piazza dei Mercanti

Piazza dei Mercanti

Piazza dei Mercanti è stato il Centro del potere pubblico cittadino dall’età comunale sino al XVIII secolo, il broletto nuovo viene costruito a partire dal 1228 in sostituzione di quello vecchio localizzato nei pressi di Palazzo Reale.
Aveva in origine forma quadrata chiusa su ogni lato da edifici, in gran parte porticati, destinati a ospitare le principali magistrature, le istituzioni
commerciali, i tribunali, le carceri e le università.

Il complesso costituiva una vera e propria cittadella accessibile attraverso sei portoni dei quali ne restano oggi soltanto due. Al centro della piazza sorgeva il Salone dei Giudici, l’attuale Palazzo della Ragione. Nella seconda metà dell’Ottocento, con la demolizione di due porte, viene aperta l’attuale via dei Mercanti; l’area perde così la sua connotazione di recinto chiuso e diventa spazio di attraversamento tra il Duomo e il Cordusio.

Su ciò che resta della piazza medievale si affacciano oggi edifici in gran parte rimaneggiati: le case d’affitto, costruite nel 1873 in luogo della Residenza del Podestà; il neogotico Palazzo della Banca Popolare di Lodi , costruito nel 1872 da G. B. Sormani; la Loggia degli Osii , voluta da Matteo Visconti nel 1316 e restaurata da G. B. Borsari e A. Savoldi nel 1904, con la celebre parlera, da dove venivano annunciati editti e sentenze; le Scuole Palatine, realizzate da Carlo Buzzi nel 1644-45; la Casa dei Panigarola , famiglia di notai, profondamente trasformata nel 1899 dai restauri di Luca Beltrami.

Al centro è collocata una vera da pozzo  cinquecentesca che ha sostituito la pietra dei falliti, su cui sedevano i condannati esposti al pubblico ludibrio.

Indirizzo: Piazza dei Mercanti, 20123 Milano MI

Indirizzo
Piazza dei Mercanti,
Milano


20123
Italia


Prossimi Eventi

  • Non ci sono eventi in questa posizione
  • %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: