Riaperto l’aeroporto di Linate: ecco il primo atterraggio

Riaperto l’aeroporto di Linate: ecco il primo atterraggio

Lo scalo milanese torna operativo dopo l’intervento di manutenzione alla pista di decollo e l’ammodernamento dell’area imbarchi: controlli più veloci e maggiore sicurezza per i bagagli in stiva

Nuova pista di decollo, negozi, e gate iper tecnologici per ridurre le code. L’aeroporto di Linate torna finalmente operativo dopo l’intervento di manutenzione nell’area di decollo e atterraggio previsto ogni 20 anni dalle regole internazionali sugli scali aeroportuali. Un’occasione per rimettere a nuovo l’hub milanese, che sabato 26 ottobre ha riaperto accogliendo il primo volo in arrivo alle 18 da Roma Fiumicino.

Tante le novità del nuovo volto di Linate, dai nuovi gate per l’imbarco, che assicurano controlli più discreti e veloci (non sarà ad esempio pià necessario estrarre dai bagagli le apparecchiature elettroniche come computer e tablet) e riducono le file, ai nuovi negozi dell’area commerciale previsti entro marzo 2021, con maggiore attenzione alla qualità e all’offerta verso la clientela. Cinquanta, in totale, i milioni spesi per l’intervento, che prevede anche un nuovo sistema BHS per l’imbarco in stiva delle valigie che, grazie a sistemi di controllo all’avanguardia, garantisce un maggior livello di sicurezza.

Ringraziamo Andrea Cherchi per le foto

Milano Linate Aeroporto

Una volta atterrato, prima di attaccarsi al finger del terminal, l’AirBus 320 e’ stato ‘battezzato‘ passando sotto un arco d’acqua creato da due autopompe dei vigili del fuoco. All’interno del terminal, ad accogliere i passeggeri atterrati, erano presenti il ministro per le Infrastrutture e i Trasporti, Paola De Micheli, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e Armando Brunini e Michaela Castelli, rispettivamente amministratore delegato e presidente di Sea, la societa’ che gestisce gli aeroporti milanesi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: