Cosa fare a Milano Logo Dark

Da Ottobre 2021 - Per tutti gli amanti dell’Open Wine, ecco gli aperitivi a tutto vino da non perdere a Milano. Le tradizioni diventano tali nel momento in cui si ripetono sempre, a prescindere da cosa accada. E anche dopo un anno di

Il governo ha deciso ieri che il Green Pass sarà obbligatorio per eventi sportivi, fiere, congressi, musei, parchi divertimento, centri termali, sale bingo e casinò, teatri, cinema, concerti, concorsi pubblici. Oltre a questi si aggiungono bar e ristoranti al chiuso (non è necessario invece per sedersi all’aperto

Ha appena aperto un museo dove sperimentare con 70 attrazioni su scienza, psicologia, biologia, matematica e fisica, per imparare divertendosi come non abbiamo mai fatto prima Mettere alla prova il nostro cervello, i nostri occhi, la nostra immaginazione ridendo, urlando per lo stupore,

Milano è una città d’acqua e possiede circa 80 fontane, sparse qua e là, furono costruite fontane dalle forme e dalle funzioni più disparate, diventando ben presto però eleganti e sofisticate soluzioni adottate per decorare piazze e strade. Alcuni dei più celebri

Vivi i Beni del FAI fino a tarda sera Dopo tanti mesi trascorsi in casa, si ha voglia di uscire per trascorrere una giornata all’aperto, a contatto con la natura e con l’arte, alla scoperta di luoghi vicini e spesso poco noti, che meritano una

Dal Paese del Sol Levante, l'hanami ha fatto il giro del mondo ed è arrivato in Italia: il nuovo giardino zen di Piazza Piola 21 ciliegi in fiore che si alternano a sedute pubbliche e sculture cosmiche e meravigliose, un luogo

Date, orari e luoghi del Christmas Truck Tour Il Coca Cola Christmas Truck, il camion griffato Coca Cola, è attualmente in tour in Italia accanto ai mezzi di Banco Alimentare per «donare a tutti, anche se a distanza, un momento di gioia». Da Segrate a Bareggio,

Presentati i progetti per "Il Natale degli alberi 2020". Ecco come saranno e dove si troveranno: 1. Piazza Duomo, Coca Cola Il grande albero di piazza Duomo sponsorizzato da Coca Cola Italia racchiuderà in sé le energie della città rappresentando le sue mille anime.

Abbiamo bisogno di relax. Tutti, ma forse a Milano di più. E forse per questo Milano offre molto indirizzi dedicati al benessere, alla bellezza e al relax: City Spa dove andare solo per qualche ora, o per un pomeriggio, tra sauna, bagno turco,

Riapre Gardaland: dalle mascherine agli accessi limitati, ecco tutte le regole È arrivato il via per la riapertura di Gardaland. Dal 13 giugno il Parco tornerà ad accogliere gli ospiti per offrire giornate di divertimento all’insegna della totale sicurezza. In questi mesi,

Top
Titolo Cosa fare a Milano

Icona di stile reinterpreta un icona del design

  /  Arte   /  Icona di stile reinterpreta un icona del design
Antonio Marras

Icona di stile reinterpreta un icona del design

Icona di stile reinterpreta un icona del design

Sono pochi gli stilisti del panorama italiano che sanno raccontare in maniera poetica quello che si indossa. Antonio Marras ha fatto della tradizione il suo stile inconfondibile, ma il nostro poliedrico artista non si ferma solo alla moda, infatti per questa edizione del salone del mobile decide di collaborare con  la Saba Italia, azienda che nel suo DNA ha  sedute ad alto tasso di design e comfort. Come racconta in un suo spettacolo Lella Costa, la vita è fatta di coincidenze straordinarie. E infatti: nel 1987 Antonio disegna la sua prima collezione moda, lo stesso anno Amelia  Pegorin fonda Saba. E poi, entrambi sono nati lo stesso giorno, un 21 di mesi diversi: lui in una Sardegna lontana dal rumore della moda, lei in un Veneto dove la parola design era ancora molto lontana.  E come racconta lo stilista,  “le persone non si incontrano mai per caso, noi ci siamo conosciuti con le matite perché c’era un disegno”.  O meglio, una collezione di sedute.
Protagonista di questa collaborazione sarà l’iconica collezione di divani e poltroncine New York, attingendo agli accostamenti tessili della pre-collezione autunno-inverno 2018/19 di Marras. Saba, dopo un attento studio  di riadattamento delle stampe su supporti per arredi, ripropone maxifiori, pied-de-poule, tartan e scene di caccia su tessuti di velluto, lino e panni di lana.
Alcuni  saranno pezzi unici, realizzati dallo stilista stesso tramite interventi pittorici . Queste opere di design si potranno acquistare solo nello spazio Nonostante Marras. Ma non finisce qui: Saba firmerà anche il temporary bistrot con 60 sedie New York in lino ecrù, trasformate in tele per accogliere dipinti fatti a mano.
La performance e il behind-the-scenes del progetto sarà documentato attraverso un video realizzato dalla regista sarda Giulia Achenza, vincitrice della prima edizione del Fashion Film Festival Milano. Appuntamento per tutti sotto il meraviglioso glicine, ma attenti se volete pranzare o cenare al Circolo Marras, bisogna affrettarsi a prenotare…
Info:
Nonostante Marras
via Cola di Rienzo 8 Milano