Cosa fare a Milano Logo Dark

Da Ottobre 2021 - Per tutti gli amanti dell’Open Wine, ecco gli aperitivi a tutto vino da non perdere a Milano. Le tradizioni diventano tali nel momento in cui si ripetono sempre, a prescindere da cosa accada. E anche dopo un anno di

Il governo ha deciso ieri che il Green Pass sarà obbligatorio per eventi sportivi, fiere, congressi, musei, parchi divertimento, centri termali, sale bingo e casinò, teatri, cinema, concerti, concorsi pubblici. Oltre a questi si aggiungono bar e ristoranti al chiuso (non è necessario invece per sedersi all’aperto

Ha appena aperto un museo dove sperimentare con 70 attrazioni su scienza, psicologia, biologia, matematica e fisica, per imparare divertendosi come non abbiamo mai fatto prima Mettere alla prova il nostro cervello, i nostri occhi, la nostra immaginazione ridendo, urlando per lo stupore,

Vivi i Beni del FAI fino a tarda sera Dopo tanti mesi trascorsi in casa, si ha voglia di uscire per trascorrere una giornata all’aperto, a contatto con la natura e con l’arte, alla scoperta di luoghi vicini e spesso poco noti, che meritano una

Dal Paese del Sol Levante, l'hanami ha fatto il giro del mondo ed è arrivato in Italia: il nuovo giardino zen di Piazza Piola 21 ciliegi in fiore che si alternano a sedute pubbliche e sculture cosmiche e meravigliose, un luogo

Date, orari e luoghi del Christmas Truck Tour Il Coca Cola Christmas Truck, il camion griffato Coca Cola, è attualmente in tour in Italia accanto ai mezzi di Banco Alimentare per «donare a tutti, anche se a distanza, un momento di gioia». Da Segrate a Bareggio,

Presentati i progetti per "Il Natale degli alberi 2020". Ecco come saranno e dove si troveranno: 1. Piazza Duomo, Coca Cola Il grande albero di piazza Duomo sponsorizzato da Coca Cola Italia racchiuderà in sé le energie della città rappresentando le sue mille anime.

Abbiamo bisogno di relax. Tutti, ma forse a Milano di più. E forse per questo Milano offre molto indirizzi dedicati al benessere, alla bellezza e al relax: City Spa dove andare solo per qualche ora, o per un pomeriggio, tra sauna, bagno turco,

Riapre Gardaland: dalle mascherine agli accessi limitati, ecco tutte le regole È arrivato il via per la riapertura di Gardaland. Dal 13 giugno il Parco tornerà ad accogliere gli ospiti per offrire giornate di divertimento all’insegna della totale sicurezza. In questi mesi,

La Mostra riapre dal 30 Maggio al 28 Giugno 2020 L’esposizione internazionale “L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina” riapre le porte sabato 30 Maggio, dando così la possibilità al pubblico di ammirare dal vivo uno dei tesori più

Top
Titolo Cosa fare a Milano

Le chiese da scoprire a Milano

  /  Arte   /  Le chiese da scoprire a Milano
Chiesa Santa Maria del Carmine

Le chiese da scoprire a Milano

Ad esclusione del Duomo di Milano, tutte le chiese della città, con le loro opere d’arte custodite all’interno, sono visitabili senza biglietto di ingresso.

Santa Maria presso San Satiro

Gioiello del rinascimento milanese progettato dal Bramante, la chiesa di Santa Maria presso San Satiro è realizzata tra il 1476 e il 1482 su commissione del duca Galeazzo Maria Sforza.
Indirizzo: Via Torino

Chiesa di Sant’Alessandro in Zebedia

La chiesa di Sant’Alessandro in Zebedia, capolavoro barocco, è progettata dal padre barnabita Lorenzo Binago nel 1601. Rappresenta una rilevante testimonianza di architettura, pittura e arti minori milanesi sei – settecentesche.

IndirizzoPiazza Sant’Alessandro

San Gottardo in Corte

La chiesa di San Gottardo in Corte, costruita tra il 1330 e il 1336, è una cappella palatina voluta dal Duca di Milano Azzone Visconti per Palazzo Ducale, l’attuale Palazzo Reale.

IndirizzoCorso S. Gottardo

Chiesa di Sant’Antonio Abate

Sorta nel 1367, la chiesa di S. Antonio Abate, lega la sua fondazione all’antico ospedale specializzato nella cura del “fuoco di S. Antonio”. Con i suoi stucchi, affreschi e dipinti, rappresenta un importante esempio artistico del primo Seicento milanese.

IndirizzoVia Sant’Antonio, 5

San Bernardino alle Ossa

Costruita nel XIII secolo e riedificata tra il Seicento e il Settecento a seguito di un crollo, la chiesa di San Bernardino alle Ossa deve il suo nome ai teschi e agli scheletri che decorano le pareti dell’adiacente ossario.

IndirizzoVia Verziere, 2

Basilica di San Babila

Più volte modificata sul piano architettonico nel corso dei secoli, la basilica di San Babila è una delle principali chiese romaniche di Milano risalente al secolo XI. L’attuale aspetto è però frutto di restauri ottocenteschi.

IndirizzoCorso Monforte, 1

Chiesa di San Pietro in Gessate

La chiesa di San Pietro in Gessate è edificata tra il 1447 e il 1475 grazie al contributo del banchiere fiorentino Pigello Portinari. Il progetto è di incerta attribuzione tra Pierantonio e Guiniforte Solari.

IndirizzoVia Filippo Corridoni, 12

San Fedele

La chiesa di San Fedele, uno dei poli monumentali della Milano di Carlo Borromeo, venne edificata dai Gesuiti a partire dal 1569 ed ebbe come maggiore artefice Pellegrino Tibaldi. Contribuirono anche alla sua costruzione Martino Bassi e Francesco Maria Richini (o Ricchino).

IndirizzoPiazza S. Fedele, 4

Santa Maria della Consolazione

La fondazione di Santa Maria della Consolazione risale alla seconda metà del XV secolo. Si tratta di una piccola chiesa, costruita durante il ducato di Galeazzo Maria Sforza, che ospita opere di importanti artisti del ‘500 e del ‘600 lombardo.

IndirizzoLargo Cairoli

Complesso di Santa Maria alla Fontana

Il complesso di Santa Maria alla Fontana sorge in corrispondenza di una fonte per tradizione considerata miracolosa e ha un’originale struttura architettonica suddivisa in tre parti: santuario e chiostri al livello inferiore, chiesa a quello superiore.

IndirizzoPiazza Santa Maria alla Fontana, 7