Piscine aperte a partire dal weekend del 2 giugno, a Milano riparte la stagione dei tuffi

Piscine aperte a partire dal weekend del 2 giugno, a Milano riparte la stagione dei tuffi
Piscine aperte a partire dal weekend del 2 giugno, a Milano riparte la stagione dei tuffi

l meteo è ancora traballante ma la stagione dei tuffi non può attendere ancora. Riaprono a Milano le piscine all’aperto, con la speranza che i temporali cedano il passo alle temperature estive. Partono l’Argelati, la Lido e la Romano con un’apertura straordinaria già questo weekend, 2 e 3 giugno. Poi, a partire da quello successivo – ovvero sabato 9 giugno – aprono tutti i centri balneari estivi di Milano Sport (oltre ad Argelati, Lido e Romano anche la Cardellino, il Saini e la Sant’Abbondio). Unica eccezione, il centro balneare Scarioni che apre soltanto a partire dal 30 giugno.

I prezzi. Il prezzo del biglietto resta invariato: 7 euro (ridotto 5) per tutta la giornata durante la settimana, 8 euro (ridotto 6) nei weekend. Confermate anche le tariffe famiglie: i bambini fino a 5 anni entrano gratis, per quelli tra i 5 e i 12 anni accompagnati da due adulti, il costo dell’ingresso è di due euro.

I solarium. Per chi è interessato alla tintarella più che a un tuffo nella vasca esterna, ci sono anche i solarium delle piscine Arioli, Cantù, De Marchi, Iseo, Mincio, Murat,

Procida, Solari e Suzzani. A questi si aggiunge il solarium della piscina Cozzi allestito sul tetto dell’edificio.

Ombrelloni e campi da beach. Per chi ama stare comodo, la Lido e l’Argelati mettono a disposizione lettini e ombrelloni. Per i più sportivi, invece, ci sono i campi da beach volley del Saini e del Lido. Importante infine ricordare che ovunque è presente il braccio meccanico per assistere i disabili nella discesa in acqua.