Una notte bianca tra le strade di Brera.


Una notte bianca tra le strade di Brera.

Una notte bianca tra le strade di Brera.

Tra arte e tradizione si da il via all’iniziativa Brera Design Street. Protagonista indiscusso di questa edizione sarà il Design Empatico . Un tema all’insegna dell’ estetica ma anche all’utilità di tale bellezza nella vita dell’essere umano.

Un percorso tra le vie della zona più bohémien del panorama Milanese. Vetrine di negozi e showroom di design, modernariato, arte e altro, illuminano le strade del quartiere fino a tarda sera (la maggior parte chiuderanno solo alle 23) e proponendo iniziative speciali ed eventi.

Sono tre gli Ambasciatori di tale manifestazione  tutti e tre con stili e modi di vedere il design totalmente differenti.

al primo posto c’è l’architetto Cristina Celestino. Disegna progetti esclusivi per una clientela privata e per aziende. Il suo lavoro comprende anche la direzione creativa per aziende e la progettazione di interni e di allestimenti.
Nei suoi progetti, che nascono da una profonda indagine sul potenziale di forme e funzioni, si incontrano riferimenti storici e contemporanei al mondo della moda, dell’arte e design.

A seguiguire Daniele Lago, classe 1972, è CEO & Head of Design di LAGO. Ultimo di dieci fratelli, dopo una carriera da pallavolista,  all’ inizio degli anni 2000 inizia l’inserimento in azienda. Una predisposizione innata alla ricerca, all’ innovazione, al cambiamento, lo portano a intendere il design come uno strumento per generare significati, non fermandosi alla semplice produzione di pezzi di arredamento.

Ultima ma non per importanza c’è  la Product designer e artista Elena salmistrano. Vive e lavora a Milano. L’armonia delle forme caratterizza le sue creazioni, commistione tra arte e design. I suoi progetti sono stati esposti in tutto il mondo. Nel 2017 vince il premio “Salone del Mobile Milano Award” come “Miglior designer esordiente”. Dal 2107, è ambasciatrice del design italiano nel mondo. Collabora con molte aziende e gallerie del settore come Bosa, Alessi, Seletti, Rossana Orlandi, Dilmos, Camp Design Gallery e Secondome.

Un appuntamento imperdibile per non perdere le meraviglie di una milano storica e scoprire le nuove idee dei talenti made in italy e non solo.