Milano Gay Pride 2019 – Sabato 29 giugno

Milano Gay Pride 2019 – Sabato 29 giugno

Milano Gay Pride 2019, torna la sfilata per i diritti degli omosessuali

Appuntamento per sabato 29 giugno, a 50 anni esatti dai moti di Stonewall di New York
Milano Gay Pride 2019, torna la sfilata per i diritti degli omosessuali

Un’altra giornata di lotta. Un’altra giornata di festa. Torna anche nel 2019 il “Milano Pride”, la grande manifestazione che – da anni ormai – serve a rivendicare i diritti del mondo Lgbt.

Quest’anno l’appuntamento è per sabato 29 giugno, quando – hanno annunciato gli organizzatori – “celebreremo 50 anni di movimento, 50 anni di lotta e 50 anni di conquiste e lo faremo tutti insieme”.

Le 10 cose che ti servono al Gay Pride

Ogni Gay Pride è un evento indimenticabile, e arrivare pronto e preparato è importante per viverselo al meglio, per questo motivo ci sono alcune cose che diventano essenziali durante la parata.

Perché partecipare al Gay Pride

È sempre la stessa storia: ogni gay pride viene accompagnato da dibattiti e critiche inutili. Ci sono tanti motivi importantissimi per partecipare al Pride, e noi abbiamo li abbiamo raccolti selezionandone 8, anche se ce ne sarebbero anche molti di più.

La storia del Gay Pride e dove nasce

Tutti sappiamo più o meno cosa succede durante il gay pride e perché scendiamo in piazza pieni di colori, abiti sgargianti ed energia, ma per capire davvero perché si celebra e quale è il significato più profondo bisogna conoscere la sua storia. Il motivo per cui i pride si celebrano va cercato in una data neanche troppo lontana: il 28 giugno del 1969.

Si ma ci sono tante persone che vanno al Pride nude…

Ogni anno, da maggio a giugno, arriva quel momento in cui gli omofobi e i gay “per bene”cominciano a fare affermazioni fuori luogo sul Pride, senza nemmeno aver partecipato una volta alla parata. Abbiamo raccolto le domande più assurde che ascoltiamo ogni anno, con le risposte che non ci stancheremo mai di dare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: